Sport e Legalità: alla Rodari Nosengo il torneo di calcetto “Ignazio Marcoccio”

Entra nel vivo la XI edizione del progetto “Sport e Legalità”, dopo la cerimonia di consegna delle borse di studio della X edizione del progetto. In mattinata gli impianti CUS Catania hanno ospitato le fasi del torneo di calcetto intitolato alla memoria di Ignazio Marcoccio. La competizione ha visto trionfare l’istituto “Rodari Nosengo”, che ha superato in finale i pari grado della “Purrello” per 2-0. Nella finale valevole per il 3/4 posto hanno prevalso gli alunni della “Majorana” sulla “Carducci” (3-1). A completare il quadro il quinto posto della scuola Pestalozzi (1-0 Brancati). Soddisfatto a margine della premiazione il Prof. Ignazio Russo, ideatore del progetto, che ha lodato i ragazzi per l’ottimo livello di gioco e per il fair-play espresso durante la mattinata. La conclusione del torneo di futsal è solo il primo atto di una serie di competizione che avranno luogo fino alla conclusione dell’anno scolastico. Giorno 30 Gennaio, infatti, gli alunni e le alunne delle scuole aderenti al progetto disputeranno la tradizionale gara podistica “Trofeo Sant’Agata”, evento tradizionalmente svolto negli impianti cusini a margine delle festività agatine. La componente sportiva del progetto “Sport e Legalità” fa il paio con gli incontri didattico formativi che a partire dall’inizio dell’anno scolastico vedono protagoniste le Forze Armate e le Forze dell’Ordine unitamente ai Prof. Ignazio Russo e Alfredo Cazzetta. Oggetto degli incontri degli approfondimenti sullo sport nelle scuole e sui grandi eventi concernenti il mondo dello sport.