Scherma, Coppa del Mondo 2020: gli spadisti azzurri del Presidente Mazzone volano alle Olimpiadi di Tokyo

La penultima tappa di Coppa del Mondo di Scherma disputata a Vancouver nel weekend appena trascorso ha consegnato alla Nazionale Italiana di Spada la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La compagine azzurra, nel cui staff tecnico figura il Presidente del CUS Catania Luigi Mazzone, ha ottenuto il secondo posto nella prova a squadre che è valso la certezza matematica di prender parte ai venturi giochi olimpici nipponici.  Nello specifico, il quartetto azzurro composto da Andrea Santarelli, Enrico Garozzo, Davide Di Veroli e Gabriele Cimini ha superato negli ottavi di finali la Danimarca (45-32). Nei turni successivi la vittoria contro l’ostica Ucraina (38-35) e l’affermazione in semifinale contro la Francia (45-39). Irrilevante ai fini della qualificazione la sconfitta in finale contro la Corea. Grande assente di giornata lo schermidore etneo Marco Fichera che, in accordo con lo staff medico e tecnico federale, ha preferito non scendere in pedana date le precarie condizioni fisiche.