Due giugno di sport con tennis (vittoria importante) basket maschile e femminile

Un 2 giugno vissuto all’insegna dello sport. Normale quando si è una Polisportiva importante come il CUS Catania. Anche la Festa della Repubblica dunque si trascorre sul campo. Nel caso specifico parliamo di tennis e basket. La notizia più importante arriva dalla B1 di tennis dove le ragazze guidate da Fabio Rizzo e Alessio Di Mauro stanno facendo faville. Vittoria netta in casa del TC Triestino (1-3), con questi risultati nei singoli incontri: Carlotta Moccia – Miriana Tona 4-6 4-6; Federica Colmari – Alice Viglianisi 7-6 6-3; Anna Pampanin – Giulia Paternò 1-6 1-6; Moccia/Franzin-Tona/Paternò 1-6 4-6. “Giulia e Miriana sono state brave – ha detto il capitano Fabio Rizzo – erano favorite dal pronostico e hanno vinto bene. Una parola in più la voglio spendere per Alice che, pur essendo ancora al 50%, dà sempre tutto”. Il risultato è che la squadra del CUS ha scalato, con pieno merito, il vertice della classifica in un girone difficilissimo.

Applausi anche per la squadra di basket maschile di serie C. Il gruppo guidato da Giuseppe Guadalupi, arrivato con anticipo ai play off, ha fermato la sua corsa al primo turno contro la Fortitudo Messina (nella gara unica giocata in casa dei messinesi meglio piazzati al termine della regular season). Cuccia e compagni hanno venduto cara la pelle (87-76 il finale) restando sempre a contatto dopo un ottimo avvio. La stagione è positiva, resta il rammarico per alcuni infortuni (l’ultimo, importante, di Corselli nella partita che ha chiuso la stagione regolare) che l’avrebbero resa probabilmente ancora migliore.

Chi ha ancora un mese di partite è la squadra femminile che ha conosciuto il primo ko della seconda fase e della stagione. Il gruppo guidato da Carlo Vaccino è uscito sconfitto furi casa contro l’I have a team Ragusa (89-66), ma proviene da cinque vittorie consecutive e l’obiettivo di far maturare al meglio le tante giovani è praticamente già centrato.