CUS CUS Catania Basket in Carrozzina: al via la stagione contro Reggio Calabria

Il CUS CUS Catania Basket in Carrozzina si appresta ad affrontare la settima stagione in Serie B a partire dalla fondazione datata 2013. Il match d’esordio, previsto domenica 24 ottobre alle 11.30 al PalaCUS sito negli impianti di Viale Andrea Doria, vedrà i cusini opposti a Farmacie Pellicanò Reggio Calabria. Per la quarta stagione di fila gli etnei saranno allenati dalla coach Gabriella Di Piazza. “ Ci approcciamo a questa stagione con diverse novità – dichiara l’head coach Di Piazza – In primis abbiamo cambiato campo di gioco. Abbiamo svolto la preparazione al PalaCUS all’interno della Cittadella Universitaria, e pertanto abbiamo avuto l’opportunità di usufruire anche del campo d’atletica e della palestra per il potenziamento fisico. La preparazione è stata curata dal Capitano Ivan Messina, che è anche atleta nella carrozzina olimpica, di concerto con la sottoscritta. E devo dire che la squadra ha svolto un ottimo precampionato. Domenica ci attende Reggio Calabria che è una compagine di livello, reduce da 3 playoff di fila in altrettanti campionati. Hanno un roster di qualità con elementi provenienti anche dall’estero. La nostra peculiarità nonché priorità, invece, è dare spazio ad atleti ed atlete del comprensorio. Quest’anno tra l’altro abbiamo inserito nel team tre nuovi atleti (Andrea Ragusa, Tommaso Cappuccio e Salvo Vasta) che contribuiranno a dare nuova linfa al progetto. Riguardo lo staff, Ilenia Bulla allena la squadra con la sottoscritta, mentre Roberta Zito è la terapista occupazionale. La squadra, inoltre, è seguita anche dalla ds Elide La Scala”.

Un team rinnovato dunque, che ha nello staff e nello zoccolo duro del roster una solida base su cui continuare a perorare una programmazione pluriennale che fino ad oggi ha consacrato il basket in carrozzina tra le sezioni agonistiche più in vista del centro universitario sportivo dell’ateneo catanese. “Reputo il CUS CUS Basket un’eccellenza su cui puntare – dichiara Luigi Mazzone, Presidente del CUS Catania – E’ un progetto che seguo con grande interesse sia per l’importante valenza sociale sia per quella sportiva. Puntiamo a far crescere la squadra affinchè nel breve – medio termine possa proporsi tra le più importanti realtà italiane”.

Il progetto CUS CUS Basket nasce ufficialmente nel 2013 per volontà della Dott.ssa Elide La Scala, fisiatra dell’Unità Spina dell’Ospedale “Cannizzaro”. L’idea di allestire una squadra di basket in carrozzina, la prima della Sicilia orientale, nasce dall’esigenza di consentire ai vari atleti partecipanti di coniugare riabilitazione e agonismo a pari livello e con pari impegno. Sin dagli albori l’Università degli Studi di Catania ha creduto fortemente nella valenza sociale del progetto sostenendolo concretamente con il CInAP (Centro per l’Integrazione Attiva e Partecipata), grazie all’apporto del Presidente, Prof. Massimo Oliveri, e della Consigliera Prof.ssa Arianna Rotondo. “Per noi è una grande soddisfazione che il CUS CUS Basket prosegua il proprio cammino nel campionato di B – dichiara il Prof. Oliveri, Presidente del CinAP nonché Consigliere Direttivo del CUS Catania – Il  basket in carrozzina è il più inclusivo degli sport, giacchè consente di schierare atleti diversamente abili e normodotati e al contempo sia donne, sia uomini. E’ dunque particolarmente significativo il messaggio che questo sport è in grado di dare al territorio. Peraltro la nostra è l’unica compagine cusina d’Italia, oltre il CUS Padova, e ritengo che questo sia un grande motivo d’orgoglio per il CUS Catania che con l’elezione del Presidente Mazzone vive ad oggi una fase di rinnovata solidità”.