Cus Christmas Volley Cup il 17 e 18 dicembre alla Cittadella – REGOLAMENTO

Un altro appassionante torneo per rendere ancor più allegro e… avvincente il Natale cusino. Il CUS Catania organizza “Christmas Volley Cup”, torneo interdipartimentale di pallavolo femminile che si terrà nelle strutture della Cittadella universitaria venerdì 17 e sabato 18 dicembre. Questo il regolamento e le relative procedure di iscrizione.

ART. 1 –

Il CUS CATANIA, indice ed organizza un torneo di PALLAVOLO FEMMINILE “CUS CHRISTMAS VOLLEY CUP” – rivolto a studentesse, specializzande, docenti, dottorande, personale tecnico amministrativo, borsiste, assegniste, tutte afferenti, per l’A.A. ai dipartimenti dell’Università di Catania.

Ogni partecipante dovrà possedere la regolare “CUS CARD” o “CUS CARD TORNEO” valide per l’A.A. 2021/2022 (rivolgersi in segreteria).

ART. 2 –

Le iscrizioni dovranno essere presentate dal capitano/referente nella seguente modalità: un elenco di ogni componente della squadra con nome, cognome, numero di CUS CARD, ruolo e dipartimento/struttura di afferenza. Il tutto entro il 10/12/2021. Ogni capitano/referente dovrà inoltre inserire un indirizzo e-mail per eventuali comunicazioni rivolte alla squadra.

ART. 3 –

La squadra si considera costituita e iscritta se composta da almeno 8 giocatrici, fino ad un max di 12 giocatrici, in regola con l’art. 1. Non è consentito iscrivere o aggiungere nuove partecipanti al torneo successivamente all’iscrizione di ogni squadra. Non è prevista la figura del libero.

ART. 4 –

Le partecipanti al campionato saranno coperte da apposita assicurazione per lo svolgimento di attività promozionale.

(la copia della polizza è reperibile presso la segreteria cus o scaricabile sul sito cuscatania.it)

ART. 5 –

Il campionato si svolgerà con le seguenti modalità:

PRIMA FASE DI GIOCO: – Formazione di gironi all’italiana con partite di solo andata. In caso di parità punti la classifica verrà determinata in base alla classifica avulsa, in caso di ulteriore parità alla differenza punti.

SECONDA FASE DI GIOCO – FINALI: – Le squadre uscenti dalla prima fase si affronteranno nella fase finale con incontri ad eliminazione diretta.

ART. 6 –

Gli incontri prevedono la durata di un set unico a 25 punti con due punti di scarto in caso di parità (es. 26 sul 24-24). Non sono previste interruzioni di gioco (time out).

ART. 7 –

Il calendario degli incontri con i relativi orari ed i comunicati del C.O. saranno inseriti nel sito del CUS Catania (www.cuscatania.it).

S’invitano i capitani/referenti a prenderne visione.

ART. 8 –

Le squadre dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della manifestazione.

ART. 9 –

Le squadre assenti saranno considerate rinunciatarie con la conseguente perdita dell’incontro per e la penalizzazione di un punto in classifica.

ART. 10 –

Gli incontri saranno diretti da arbitri designati a cura del C.O.

ART. 11 –

I capitani delle squadre, prima dell’inizio di ogni incontro, dovranno presentare al C.O. le CUS CARD delle giocatrici (di cui all’art. 1) che disputeranno l’incontro per poter effettuare il riconoscimento delle stesse.

ART. 12 –

Non è ammessa, in nessun caso, la partecipazione sub-judice; pertanto, le atlete sprovviste di CUS CARD o non incluse negli elenchi forniti all’arbitro dal C.O., non potranno prendere parte alla gara.

ART. 13 –

Le giocatrici in panchina dovranno essere già state controllate dal C.O. prima dell’inizio della partita durante la fase del riconoscimento.

ART. 14 –

I capitani/referenti delle squadre, alla fine dell’incontro potranno richiedere all’arbitro di prendere visione della distinta gara della squadra avversaria, segnalando eventuali irregolarità allo stesso che tratterrà le CUS CARD sospette.

ART. 15 –

I reclami, previa riserva scritta all’arbitro entro 15 minuti dalla fine della gara, dovranno pervenire entro un’ora dalla disputa della gara cui si riferiscono, firmati dal capitano/referente, al C.O.

ART. 16 –

Le squadre dovranno presentarsi in campo con maglie di colore differente e numerate.

Se le squadre si presentassero con maglie dello stesso colore, l’arbitro provvederà, tramite sorteggio, a stabilire quale squadra dovrà cambiare maglia.

ART. 17 –

Provvedimenti disciplinari: comportamenti antisportivi fisici o verbali potranno essere sanzionati con squalifiche temporanee o permanenti, qualora il C.O. a suo libero arbitrio lo ritenga necessario.

ART. 18 –

I comunicati ufficiali con i risultati, le squalifiche, ed eventuali altre comunicazioni saranno affissi in bacheca presso il C.O. CUS.

ART. 19 –

I ricorsi avversi le decisioni del Giudice Sportivo dovranno essere presentati entro un’ora dalla pubblicazione del comunicato presso la sede del C.O. CUS.

ART. 20 –

Per quanto non contemplato dal presente regolamento, verranno applicate, ove possibile, le norme tecniche della LEGA NAZIONALE DILETTANTI ed in mancanza quelle della F.I.P.A.V.

ART. 22 –

Il C.O. CUS si riserva di apportare modifiche alla formula del torneo, dandone tempestiva comunicazione.

ART. 23 –

Il CUS CATANIA declina ogni responsabilità per quanto potrà accadere a persone o cose, prima, durante e dopo lo svolgimento degli incontri salvo quanto previsto dalla parte assicurativa del tesserino CUSI.

ART. 24 –

Le squadre dovranno essere costituite da giocatori o giocatrici appartenenti alla medesima struttura di afferenza (dipartimenti, strutture decentrate come Ragusa e Siracusa, aree amministrative, enti, altre organizzazioni collegate all’Ateneo).