CUS Catania Basket Femminile: sfuma la promozione in B

Il CUS Catania Basket Femminile manca il “match ball” nello spareggio promozione del Campionato di Serie C contro Andros Palermo. Al “PalaCannizzaro” di Caltanissetta la sfida decisiva valevole per l’approdo in B ha visto trionfare le palermitane per 61-54, al termine di un incontro equilibrato il cui esito è stato in bilico fino all’ultimo istante. Infatti, dopo una partita trascorsa a rispondere colpo su colpo alle avversarie, le cusine allenate da coach Carlo Vaccino sono riuscite a portarsi sul -2 nel corso del quarto periodo. La rimonta in “zona Cesarini” non ha però propiziato l’agognato sorpasso, e così il successo finale è andato alla giovane formazione della coach Laura Perseu. Per il CUS Catania resta la consolazione di aver ottenuto una prestigiosa finale al secondo anno dalla rifondazione della sezione femminile, e di aver dominato in lungo e il largo il proprio girone con 12 vittorie consecutive, valorizzando diverse giovani cestiste e consolidando l’amalgama di un gruppo sempre più affiatato. E chissà che queste componenti possano condurre durante la prossima stagione al tanto atteso traguardo della “B”.

CUS CATANIA – ANDROS PALERMO    54-61

CUS CATANIA:Anechoum 12, Privitera, Granata, Venticinque, Patané, Crisafulli, De Lucia 13, Messina 10, Di
Stefano, Di Dio 13, Amico 6, Mirabella.  All. Vaccino
ANDROS PALERMO: Abbate, Brancato, Salamone, Casiglia 14, Malara 10, Tumminelli 4, Cappelli 28, D’Amico, Labbruzzo, Gioe 4, Lipari, Nwachukwu 1. All. Perseu
R: Lo Presti e Abate.
PARZIALI: 16-18; 27-34; 41-48.