CNU 2019: Calcio a 5 e Pallavolo Maschile volano a L’Aquila

C’era da aspettarselo e i riscontri sono puntualmente arrivati. Le rappresentative universitarie del calcio a 5 e della pallavolo maschile hanno staccato il pass per i CNU 2019 che si terranno a L’Aquila dal 18 al 26 Maggio 2019. Un risultato per certi previsto dato che entrambe le compagini lo scorsso anno si sono distinte nella passata edizione dei campionati nazionali universitari conseguendo rispettivamente un bronzo ed un argento. I ragazzi del futsal allenati da Carmelo Sgroi, dopo aver sbancato Cagliari in trasferta con un perentorio 1-6, hanno replicato tra le mura amiche regolando i sardi per 5-3 al termine di un match essenzialmente equilibrato in cui le due squadre in campo hanno replicato colpo su colpo fino al break del 4-2, al 15esimo del secondo tempo, del CUS Catania che ha creato un solco nell’epilogo del match consegnando agli etnei il passo diretto per i CNU. “Abbiamo disputato una buona partita sotto tutti i profili – commenta coach Sgroi – Loro sono venuti qui determinati per tentare di ribaltare il 6-1 dell’andata. Sono andati in vantaggio, ma siamo stati brava a rimontare e a chiudere il primo tempo sul 2-1. Nel secondo tempo, infine, abbiamo consolidato il margine. Adesso ci aspettano i CNU, laddove saremo chiamati a confermarci sui livelli delle passate edizioni”. E’ positivo anche l’epilogo del round di qualificazione dei ragazzi della pallavolo maschile che hanno staccato il ticket per l’Abruzzo dopo aver superato per 3-1 il CUS Messina (19-25; 25-19; 25-14; 5-23). Il successo, unitamente al pregresso trionfo in trasferta contro il CUS Palermo (altro 3-1), è valso il trionfo nel minigirone con conseguente passaggio del turno per il team allenato da Sebastiano Patti e Daniele Rapisarda.  “Abbiamo ben figurato malgrado alcune assenze significative – dichiara coach Rapisarda – Attendiamo in vista dei CNU alcuni tasselli che potrebbero rinforzarci ulteriormente. Negli scorsi anni siamo andati sempre a medaglia ai Campionati Nazionali Universitari. Lo scorso anno abbiamo sfiorato l’oro. Per cui per la prossima edizione avremo senza dubbio delle aspettative elevate”.